Referendum lo scatto finale

Il tempo sta per scadere. Il 20 giugno i Comitati territoriali devono inviare, al fine di dare inizio ai procedimenti di verifica, tutti i moduli fin ora firmati con corriere veloce al centro di raccolta all’indirizzo:

Comitato per abrogazione norme Italicum

Comitato per il NO alle modifiche alla Costituzione

presso 

Associazione Articolo 3, Via Dancalia, 9 00199 Roma

Tutti i moduli anche quelli che risultassero incompleti della certificazione elettorale vanno trasmessi

NESSUN MODULO DEVE ESSERE TRATTENUTO

Referendum Italicum:

vi chiediamo contemporaneamente di continuare la raccolta delle firme sull’Italicum fino a domenica 26 giugno e subito dopo di inviare i moduli, con corriere veloce, che devono arrivare improrogabilmente entro giovedi 30 giugno.

Il Comitato nazionale consegnerà in Cassazione le firme il 4 luglio.

Referendum costituzionale: 

Vi chiediamo contemporaneamente di continuare la raccolta delle firme sul referendum costituzionale fino a domenica 3 luglio e subito dopo di inviare i moduli, con corriere veloce, che devono arrivare improrogabilmente entro venerdì 8 luglio.

Il Comitato nazionale consegnerà in Cassazione le firme il 14 luglio.

7 risposte a “Referendum lo scatto finale

  1. Pingback: Diamo priorità alla raccolta delle firme — Coordinamento Democrazia Costituzionale | A.N.P.I. Medio Olona·

  2. Pingback: Diamo priorità alla raccolta delle firme — Coordinamento Democrazia Costituzionale | Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene·

  3. Pingback: Diamo priorità alla raccolta delle firme — Coordinamento Democrazia Costituzionale – quaccheri e hutteriti in Italia·

  4. Pingback: Diamo priorità alla raccolta delle firme | Coordinamento per la Democrazia Costituzionale Varese·

  5. Pingback: Le firme non si raccolgono da sole – sinistraunita·

  6. Cari amici,
    parlando con altri sostenitori delle ragioni del no, e addirittura in occasione dei banchetti, ho scoperto che parecchi alle amministrative intendono votare i candidati PD, e addirittura fanno contemporaneamente propaganda per loro. Mi pare un atteggiamento schizofrenico. Sul referendum l’avversario da battere e’ il PD, non è il tempo di distinguo. Il no è no.

    Mi piace

  7. Possiamo forse continuare ad indire un ref. per ogni nefandezza che la casta ci imporrà? Già ce ne sono in gestazione altri 3 oltre il costituzionale e l’elettorale, job act, buona scuola, sblocca Italia… Possiamo continuare a sparare con un cannone calibro 25 milioni (di Cittadini) contro pessime leggi firmate da 500 esponenti della casta politica?

    La Cittadinanza non ha solo il ref., ma anche strumenti formidabili che la Costtuzione ancora le mette a disposizione, che però pare spaventino chi dovrebbe attivarli per opporsi efficacemente a questa strategia che distrugge passo passo il futuro del Paese. Opporsi costruttivamente perchè con la sola resistenza referendaria, difficile e frustrante (vedi no trivelle e molti altri), si ritarda solo la fine, poichè il pallino resta nelle menti della casta.

    La Cittadinanza ha ancora a disposizione quella Sovranità Popolare che non deve restare un intercalare retorico, ma diventare una “concreta realtà”, deve essere REALIZZATA per imporre ad un Parlamento suddito e delegato, subalterno 2 volte, un’agenda di progetti di legge e riforme, bollinati dalla miglior elite culturale del Paese, con l’esercizio congiunto e sinergico degli articoli 50 e 71.

    I referendum si possono evitare proprio attraverso dirette modifiche legislative che siano dentro l’agenda, assieme a quelle leggi e riforme che la Cittadinanza attende da lustri e decenni…

    Vogliamo approfondire questa utopia percorribile o temiamo, pavidi, che anche solo parlarne ci faccia danni?

    Paolo Barbieri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...